In vendita il monastero più antico della Toscana

2 min read
In vendita nelle colline senesi il monastero più antico della Toscana: prezzo su richiesta, superiore ai 10 milioni.
monastero

Con una storia che si snoda attraverso i secoli, il monastero più antico della Toscana, collocato nelle immediate vicinanze del centro della città di Siena, è stato affidato per la vendita a Lionard Luxury Real Estate con prezzo, superiore ai 10 milioni, disponibile su richiesta.

Incastonata tra le incantevoli colline senesi, l’abbazia fondata nel 730 e donata nel 731 ai Benedettini Cassinesi dal castaldo regio longobardo Warnifredo, è un gioiello unico al mondo, che ha origini profonde e affonda le sue radici in una Toscana intrisa di storia e cultura.

La storia del monastero è intessuta di periodi di conflitto e ricostruzione, come nel 1270 quando le truppe di Carlo d’Angiò, re di Sicilia, si accamparono nei suoi dintorni durante il saccheggio di Siena, o nel 1553 quando il maresciallo Pietro Strozzi, condottiero italiano e maresciallo di Francia, vi eresse delle fortificazioni durante la guerra di Siena. Sede dei monaci benedettini fino al 1786, la maestosa abbazia subì il terremoto del 1798 e fu restaurata in modo importante dalla famiglia dei conti Griccioli, divenuti proprietari del complesso nel 1812 durante la soppressione napoleonica che sciolse tutti gli ordini religiosi, e rimasti tali fino al 1932.

La proprietà, con un’imponente superficie interna di 6.200 metri quadrati e spazi esterni di quasi 10.000 metri quadrati, è strutturata attorno a due suggestivi chiostri.
Il chiostro principale, arricchito da un giardino centrale e un pozzo, presenta un’elegante architettura rinascimentale, caratterizzata da archi a tutto sesto con colonne in arenaria sormontate da raffinati capitelli.
Il secondo chiostro offre una prospettiva diversa, con pilastri esagonali in laterizio. All’interno, è possibile ammirare un affascinante sacello affrescato nella volta, decorato con medaglioni e grottesche, ad opera di un artista senese del tardo Cinquecento.
La maggior parte degli spazi interni è caratterizzata da ampie volte affrescate, che concorrono a creare un’atmosfera di grande fascino e suggestione.

monastero

La gestione di un immobile di tale calibro, iscritto al catalogo dei beni culturali architettonici e paesaggistici della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Siena, Grosseto e Arezzo, ha spinto la proprietà ad affidarsi a Lionard Luxury Real Estate S.p.A. per la sua comprovata expertise nella gestione di trattative complesse nel mercato immobiliare di lusso.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *